"Isobus o non Isobus? Attenzione a fare le scelte giuste". Un incontro sull’agricoltura di precisione a Rovigo

Alcuni agricoltori di Canda in provincia di Rovigo, desiderosi di approfondire il concetto di “agricoltura di precisione”, hanno chiesto a Kverneland Group Italia di organizzare un incontro serale, svoltosi la seconda settimana di marzo, dedicato all’Isobus e ai segnali satellitari.

Sandro Battini, direttore commerciale di Kverneland Group Italia, ha sottolineato come, per partire con il piede giusto, occorra prima di tutto avere un trattore 100% Isobus.

Ma se il trattore può essere trasformato in Isobus in qualsiasi momento, anche l’attrezzatura che si attacca al trattore deve essere al 100% Isobus, e in questo caso la scelta giusta va fatta al momento dell’acquisto. In aiuto esiste il sito dell’AEF, che è l’ente certificatore, dove vengono indicate tutte le prerogative Isobus di terminali e attrezzature.

Tutte le attrezzature Kverneland per semina, concimazione e diserbo, compresi i terminali Isomatch Tellus, sono certificati 100% Isobus e quindi non danno alcun problema di dialogo.

"L’agricoltura di precisione offre grandi prospettive e vantaggi - ha concluso Battini - ma occorre essere molto attenti nelle scelte!"

Ringraziamo il gruppo di agricoltori per la curiosità dimostrata e per aver seguito attentamente la presentazione della serata!

News